“NEOLITICI” CONTEMPORANEI – PART 2 (MANIFATTURA E COTTURA DEI VASI)

Con l’argilla reperita (vedi link PART 1) sono stati realizzati vasi dal profilo semplice. Per prima cosa è stata realizzata la base attraverso la manipolazione di un disco. Su questa sono stati poi montati a spirale i vari colombini, congiunti sia internamente che esternamente. Le due superfici sono quindi state regolarizzate, sagomando la base e affinando l’orlo. Su un vaso è stata realizzata una decorazione impressa coprente utilizzando il margine dentellato di una conchiglia.

Dopo circa una settimana l’argilla dei vasi aveva perso gran parte dell’acqua contenuta, si è proceduto quindi alla cottura. I vasi a sono stati cotti all’interno di una struttura scavata nel terreno: una fossa di forma circolare, profonda circa 40 cm. Per evitare shocks termici, i vasi sono stati avvicinati al fuoco progressivamente per qualche ora per permetterne un riscaldamento graduale preliminare.

Una volta riscaldati i vasi sono stati deposti nella fossa ma non a diretto contatto con le fiamme. Esaurito il combustibile tutte le ceneri e i carboni ottenuti sono stati utilizzati per coprire i vasi. Dopo circa 15 ore le ceneri sono state rimosse per recuperare i vasi, ancora caldi.

Si ringrazia il Dott. Floriano Cavanna per i due bellissimi vasi – la tazza carenata e il fiaschetto – prodotti durante una precedente attività seminariale sulla manifattura ceramica svolta presso la Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa e Jacopo Conforti per lo scavo della fossa.

Annunci

Un pensiero su ““NEOLITICI” CONTEMPORANEI – PART 2 (MANIFATTURA E COTTURA DEI VASI)

  1. Museo civico archeologico del Distretto minerario di Rio nell'Elba ha detto:

    Molto interessante! Al Museo civico archeologico di Rio nell’Elba abbiamo molti reperti simili a quelli da voi riprodotti provenienti dai corredi funerari della Grotta di S. Giuseppe (III Millenncio a.C.).
    Sarebbe molto bello se per caso riusciste ad organizzare all’interno delle vostre attività didattiche un seminario formativo anche all’Elba! Saluti e buon lavoro!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...